Harley Davidson – Viscosità Olio SAE (ITA) – Tratto dal manuale tecnico della FL Selenia

CONCETTO DI VISCOSITA’

Per attrito “fluido” si intende la resistenza interna di un fluido e la sua resistenza allo scorrimento, detta anche VISCOSITA’.
L’olio che separa due superfici in movimento è suddiviso in strati sovrapposti. Durante il movimento lo strato più basso rimane fermo mentre quello più in alto scorre con la stessa velocità della superficie in movimento.

Scendendo verso il basso, la velocità diminuisce progressivamente perché ogni singolo strato tende a frenare il movimento di quello superiore e a trascinare quello inferiore. Questo slittamento di strati determina una graduale perdita di velocità.

Lo strumento necessario per misurare la viscosità è il VISCOSIMETRO. Questo calcola il tempo di scorrimento di una determinata quantità d’olio attraverso un capillare di dimensioni date in un’ampolla immersa in un bagno a temperatura costante.

A parità di temperatura, gli oli mostrano comportamenti differenti.

E’ la variazione di viscosità in funzione della temperatura che determina l’indice di viscosità dell’olio. Più è elevato, minore è il cambiamento di viscosità con la temperatura.

Negli oli motore è importante che l’indice di viscosità sia elevato. Negli oli unigradi l’indice di viscosità è pari circa a 100, in quelli multigradi può arrivare fino a 160.

CLASSIFICAZIONE SAE

Nella classificazione SAE, gli oli vengono identificati in base alla viscosità non tenendo conto di nessun’altra caratteristica qualitativa. Il primo numero si riferisce alla viscosità a freddo, per uso invernale (simbolo W = winter), mentre il secondo prende in considerazione quella a caldo. Il criterio di scelta deve tenere conto, per l’inverno, della minima temperatura ambiente cui il motore sarà sottoposto e della massima temperatura di funzionamento per l’estate. Nel caso di una guida sportiva ed urbana o quando la temperatura dell’aria è elevata, il motore subisce alte temperature che accentuano il fenomeno. E’ quindi fondamentale utilizzare un olio che resti sufficientemente liquido, per distribuirsi bene nel motore e proteggere i pezzi meccanici e facilitare l’accensione.

Gli oli monogradi sono utilizzati generalmente quando la temperatura di funzionamento varia poco. Un olio multigrado è meno sensibile alla temperatura. Gli oli multigradi sono una classe particolare di oli, la cui curva di viscosità è tale da rispondere a più numeri SAE. Ad esempio un olio 15W-40 copre tutto il campo delle gradazioni 15W-20/30/40.

http://www.penngrade1.com/Products/High-Performance/SAE-50.aspx

[polldaddy rating="6746214"]