Generatore harley davidson a confronto 3 spazzole vs 2 spazzole

Il grafico mette a confronta le prestazioni di un generatore di serie a 3 spazzole con uno a 2 spazzole.

Notiamo che nel Generatore a tre spazzole (linea blu) sia la tensione della batteria che la corrente in uscita continuano ad aumentare con l’intervento della 3° spazzola (fissata a circa 8 ampere), con conseguente sovraccarico della batteria. Il Generatore a 2 spazzole (linea rosa) varia continuamente la potenza della corrente nel tentativo di mantenere costante la carica senza superare la tensione della batteria desiderata.

Allora cosa è meglio per la nostra Davidson ?

Caratteristica 3 Spazzole

I generatori a tre spazzole per la loro regolazione necessitano la rimozione del coperchi. Regolando la posizione della terza spazzola si modifica la velocità di ricarica. Spostando la posizione della terza spazzola la tensione che arriva agli avvolgimenti di campo cambia. Questo a sua volta ha cambiato la forza del campo magnetico applicato all’armatura rotante e quindi occorre impostare (o limitare) il rapporto massimo di carica, o corrente, del generatore. Il generatore così tarato continuerebbe a caricare la batteria ad un tasso fisso per tutto il tempo in moto, a prescindere se l’acido trabocca o se è la batteria scarica, se le luci sono accese oppure spente.

Questa configurazione va bene se il carico elettrico del sistema rimane costante, ma per carichi in moto di solito non è così. Se la batteria ha una bassa carica, o fattori aggiuntivi, come le luci accese, l’uscita del generatore rimane la stessa. In breve, il generatore 3 spazzole non compensa automaticamente qualsiasi tipo di carico variabile elettrico .

Il generatore 3 spazzole non ha incorporato alcun tipo di regolalazione di tensione. La regolazione della terza spazzola varia la corrente di uscita del generatore. La batteria diventa sostanzialmente il regolatore di tensione nel sistema elettrico. Come risultato, il generatore applica costantemente una tensione eccessivamente elevata alla batteria (dell’ordine di 8 – 8,5 V). In realtà, come la batteria ha raggiunto uno stato di piena carica, la corrente di uscita del generatore è leggermente aumentata, come la tensione della batteria. Per periodi prolungati, questo provoca il sovraccarico della batteria. Molte batterie e verniciature sottili hanno sofferto di questo sistema di regolazione per questo nelle moto conservate la cassa della batteria spesso presenta danni da fuoriuscita di acido.

Se per qualche motivo la batteria dovesse scollegarsi dal circuito, la tensione di uscita del generatore regolerebbe tutto il sistema. Con una uscita di corrente non regolamentata la tensione del generatore sale rapidamente arrivando facilmente fino a 40 o 50 volt. Ciò a sua volta brucia le lampadine e altri apparecchi elettrici, come ad esempio le bobine d’accensione e il generatore stesso.

FONTE: http://www.splitdorfreg.com/Splitdorf%20Information/Technical-Info.htm