1930 Harley Davidson Polizia dell’Ohio

 

harley davidson

Gli uomini che formavano la polizia di Stato dell’Ohio Highway Patrol all’inizio del XX  secolo e le Harley Davidson

LINK: The 1930s Harley Davidson

La motocicletta è stata parte integrante delle forze dell’ordine fin dalla prima parte dei primi anni del 20 ° secolo e la Harley Davidson è stata la moto preferita dai dipartimenti di polizia negli ultimi 107 anni. Ciò non vuol dire che fosse l’unica azienda a produrre modelli per la polizia, ma certamente hanno la storia più lunga nel farlo, insieme ai numeri di produzione che lo dimostrano.

Quando la prima motocicletta della polizia HD fu venduta al Dipartimento di Polizia di Detroit nel 1908, gli Stati Uniti erano un posto molto diverso da oggi. C’erano solo 144 miglia di strade asfaltate in tutto il paese. Le Harley Davidson d’altronde erano più veloci e gestiti meglio delle altre due principali forme di trasporto, il cavallo e l’automobile.

Questi vantaggi hanno reso la motocicletta una scelta naturale per pattugliare gli Stati Uniti.

I primi modelli di polizia erano poco più che biciclette civili. Passarono molti anni prima che opzioni come le luci lampeggianti e sirene sarebbero rese disponibili sulle Harley Davidson. Tuttavia, il solo fatto di essere montato su una moto ha dato alla polizia un vantaggio sufficiente per poter svolgere con successo le loro funzioni senza la necessità di attrezzature specializzate.

Tutto cambiò nel 1920 quando gli Stati Uniti entrarono nell’era del proibizionismo. Con il denaro proveniente dalle vendite illegali di liquori, consentirono ai contrabbandieri di acquistare le auto e le moto più veloci disponibili, lasciando la polizia dietro di loro. Per aggiungere la beffa al danno, i contrabbandieri erano spesso in sella alle motociclette Harley Davidson, ma avevano acquistato i modelli JD 74 più veloci che potevano superare i 61 modelli J usati dalla polizia.

La polizia non solo si trovò a dover gestire i contrabbandieri meglio equipaggiati, ma anche la guida in generale. Le vendite di automobili cominciarono a salire alle stelle negli anni ’20, con 13 milioni di automobili che hanno battuto le strade americane nel 1923, un aumento del 162.500% rispetto alla prima Model T lanciata nel 1908.

La necessità di più motociclette della polizia era più grande che mai e Harley Davidson creò una polizia speciale per soddisfare la crescente domanda di macchine. Alla fine dei ruggenti anni ’20, le motociclette Harley Davidson erano utilizzate da 3.000 dipartimenti di polizia negli Stati Uniti, più del doppio di quanto erano stati all’inizio del decennio.

Gli anni ’30 segnarono un decennio di novità per Harley Davidson e i loro modelli per la polizia. Nel 1931, Harley mise in produzione il Servi-car a tre ruote che era così popolare tra i dipartimenti di polizia che fu prodotto nei primi anni ’70. Su richiesta dei dipartimenti di polizia, la Servi-car era dotata di comandi invertiti, il che significa che l’acceleratore era a sinistra e il cambio a mano era a destra. Questo consentiva di controllare la velocità della Servi-car con le loro mani sinistre .

Nel 1935, la California Highway Patrol eseguì prove su strada con il nuovo modello 80 “VLH e riuscì a raggiungere velocità sostenute di poco più di 100 miglia orarie. Equipaggiamenti opzionali come sirene montate sul parafango anteriore, illuminazione speciale e persino le prime radio unidirezionali fecero il loro debutto negli anni 30. Forse il modello più raro di quel decennio è stato l’UMG, una motocicletta appositamente costruita per competere con quella della Indian che aveva invertito i controlli per adattarsi a quello delle motociclette Indian, arrivando persino a un colore molto simile a quello Indian.

Anche se la seconda guerra mondiale e le sue conseguenze hanno dominato gran parte degli anni ’40, ci sono stati alcuni sviluppi interessanti nelle motociclette della polizia in quel periodo. Ovviamente c’erano gli evidenti progressi nella tecnologia dei motori con Harley che passava dalla valvola laterale ai motori a valvole in testa …

FONTE: https://rideapart.com/articles/harley-davidson-police-history